Muscoli sempre in forza grazie alla vitamina C. Sappiamo quanto, con l’età, la massa muscolare tenda a ridursi, con il rischio conseguente di sarcopenia, fragilità e ridotta qualità di vita. Pochi però, avevano finora concentrato l’attenzione sul ruolo protettivo che la vitamina C può giocare, legato soprattutto all’azione di contrasto sui radicali liberi che a livello cellulare e tissutale danneggiano il muscolo sino a distruggerlo.

Elior, gruppo leader della ristorazione, e Brain and Malnutrition Chronic Disease Association, associazione scientifica che promuove la cura e prevenzione della malnutrizione in particolare nei pazienti ricoverati e nei soggetti malati o anziani, avviano una partnership per lo studio di nuove soluzioni per una corretta e sana alimentazione nelle strutture di degenza per gli anziani.

Nei pazienti anziani con sindrome metabolica l’impiego di simbiotici, ovvero alimenti in cui sono simultaneamente presenti microrganismi probiotici e substrati prebiotici, aiuta a migliorare i principali marker di rischio cardiovascolare e di insulino-resistenza. Queste le conclusioni di uno studio clinico tutto italiano appena pubblicato su European journal of clinical nutrition.

Il miglior alleato per combattere il rischio di fragilità nell’anziano si chiama dieta mediterranea, grazie alla sua azione benefica esercitata sul microbiota intestinale. L’indicazione arriva da uno studio che ha visto la collaborazione di cinque Paesi europei (Italia, Francia, Olanda, Polonia e Regno Unito), da poco pubblicato su Gut, rivista del gruppo Bmj.

Pagina 1 di 2
Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…