Videointerviste

 In Italia, la prospettiva di vita sfiora gli 83 anni, mentre l’ultimo ventennio ha visto il numero dei centenari più che triplicare.

 Intestino e cervello comunicano attraverso tre vie principali: immunitaria, con le citochine; nervosa, tramite il nervo vago; umorale, attraverso ormoni e neurotrasmettitori.

 Negli ultimi decenni, a seguito dell’aumento dei tassi di mortalità dovuti alle malattie cardiovascolari, si è manifestata una crescente urgenza di trovare approcci alternativi al trattamento farmacologico convenzionale per prevenire l’insorgenza di malattie croniche.

 La supplementazione con Acidi grassi polinsaturi della serie Omega-3 ha un impatto importante sul quadro della sindrome metabolica, agendo su tutti i suoi componenti principali, come su quelli secondari.

La cattiva alimentazione è considerata il primo fattore di rischio cardiovascolare, principalmente perché è a sua volta alla base di altri importanti fattori di rischio, come il diabete, l’ipertensione arteriosa, l’ipercolesterolemia, l’obesità.

 La supplementazione con Omega-3 in un’ottica di salute donna è di fondamentale importanza, offrendo benefici in più fasi della vita, da quella giovanile, per il rischio di sindrome dell’ovaio policistico (Pcos), al momento della gravidanza sino alla post-menopausa.

Pagina 1 di 36
Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…