Videointerviste

Malattia autoimmune a impronta familiare e non ereditaria, è tra le cause più frequenti di ipotiroidismo, soprattutto tra le donne, nel mondo occidentale.

Le conseguenze a livello muscolare, cardiaco, metabolico e respiratorio possono richiedere anche interventi nutrizionali.

Nei nefropatici con riduzione della funzione renale vi è la necessità di una forte limitazione dell’apporto di proteine animali, ma anche di quelle vegetali.

Sempre più dati in letteratura sostengono l’importanza dell’eubiosi intestinale nel mantenimento dell’omeostasi corporea considerato il ruolo che l’intestino ha nel cross talk con diversi organi e apparati.

Fino al 30-40 % dei pazienti diabetici sviluppa malattia renale cronica (Mrc), una tendenza spesso associata a obesità. Questi dati epidemiologici suggeriscono che l’obesità sia un fattore addizionale di rischio per lo sviluppo di Mrc.

Posto che l’acqua è il principale alimento al quale ricorrere per un’idratazione ottimale, anche per gli atleti di élite, succhi ed estratti possono essere utilizzati nell’ambito di una strategia personalizzata che preveda anche l’integrazione di composti bioattivi e sali

Pagina 1 di 28
Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…