È sempre più frequente l’impiego di integratori in persone guarite dal cancro o in corso di malattia, nella convinzione che possa rappresentare un utile freno alla comparsa di recidive. Una fotografia del fenomeno arriva dal Regno Unito, grazie a una ricerca pubblicata su Cancer, organo ufficiale dell’American cancer society, che ha visto la collaborazione tra l’University college London e il Leeds institute of health science.

L’utilizzo di integratori alimentari in età pediatrica è un fenomeno in forte crescita nel nostro Paese, al punto che un gruppo di ricerca coordinato da Maria Daglia, docente di Chimica degli alimenti all’Università Federico II di Napoli, ha deciso di prendere in esame i dati oggi disponibili su efficacia e sicurezza riportandoli in una review pubblicata di recente su Nutrients.

L'artrite reumatoide è una patologia autoimmune cronica, caratterizzata da infiammazione e dolore alle articolazioni. In letteratura sono riportati diversi interventi dietetici, con o senza integrazione, a supporto della terapia per alleviare i sintomi classici quali dolore, rigidità articolare, gonfiore, affaticamento e debolezza.

Si terrà giovedì 21 ottobre prossimo, dalle 9,40 alle 12,30, il webinar “La sperimentazione nel campo degli integratori alimentari” promosso da Federsalus. Partendo dalle recenti evidenze scientifiche, saranno fornite le linee guida per condurre studi clinici con la finalità di valutare la sicurezza, di dimostrare l’efficacia e le indicazioni sulla salute degli ingredienti.

Pagina 1 di 15
Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…