Crescono le evidenze sul ruolo neuroprotettivo dei polifenoli. A riepilogarle ci ha pensato una review da poco pubblicata su Nutrients. Ne abbiamo parlato con due degli Autori, Marina Pizzi, ordinario di Farmacologia all’Università degli studi di Brescia ed Edoardo Parrella, ricercatore di Farmacologia presso lo stesso ateneo.

L’assunzione di quercetina nei giorni precedenti un’attività fisica con sovraccarichi attenua l'entità del danno muscolare e il decorso temporale dei sintomi associati alla risposta infiammatoria, accelerando i tempi di recupero. Questi i risultati di uno studio pubblicato su Nutrients  progettato con lo scopo di indagare se la quercetina possa migliorare il recupero della funzione neuromuscolare e dei parametri biochimici dopo danno muscolare indotto da esercizio muscolare di tipo eccentrico.

L'interesse per l'attività antivirale dei flavonoidi naturali è aumentato nell'ultimo decennio a causa della frequenza delle infezioni virali, in particolare di quelle influenzali, che colpiscono diversi milioni di persone ogni anno. Molti flavonoidi, infatti, mostrano attività antivirale e potrebbero offrire un'opzione promettente per la prevenzione e la terapia delle infezioni virali.

La quercetina potrebbe potrebbe presto rivelarsi come un’arma efficacie contro Sars-coV-2. Uno studio internazionale, con l’Italia protagonista, ha scoperto, infatti, che la sostanza naturale mostra un effetto destabilizzante sulla 3CLpro, una delle proteine fondamentali per la replicazione del virus. Lo studio, pubblicato sull'International journal of biological macromolecules, è frutto del lavoro di ricerca condotto da Bruno Rizzuti del Cnr-Nanotec di Cosenza con un gruppo di scienziati di Saragozza e Madrid e apre nuove strade alla ricerca di terapie anti Covid-19.

Pagina 1 di 2
Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…