A lezione di Nutrizione clinica

Un testo rivolto a chi deve confrontarsi con pazienti che, temporaneamente o per tutta la vita, potranno essere affetti da una compromissione dello stato di nutrizione. Così si definisce Nutrizione clinica (Cea Editore, 2018, 528 pp.), volume curato da Franco Contaldo, Fabrizio Pasanisi e Lidia Santarpia, con il contributo di alcuni tra gli autori con maggiore esperienza clinica e di ricerca in ambito europeo.

La Nutrizione clinica è una disciplina relativamente giovane, per tale ragione incontra talvolta difficoltà nell'essere adeguatamente riconosciuta e applicata nel giusto modo nella pratica clinica. La Nutrizione umana è una materia che per sua natura è multi e interdisciplinare; quella clinica invece, che studia i rapporti tra stato di nutrizione e salute dell'uomo in varie condizioni patologiche, richiede un approccio clinico tipicamente internistico.

Il testo si snoda lungo 25 capitoli che vanno da temi quali lo screening e la valutazione nutrizionale, alla sindrome metabolica, dalla malnutrizione alle reazioni avverse agli alimenti, sino a una trattazione sistematica di ciò che riguarda il rapporto del cibo con fegato, pancreas, rene, polmone, cuore, vasi e patologie dello scheletro.

 

 

 

Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…