Mangiare bene anche quando si ha fretta

Spesso ci chiediamo come sia possibile, con le vite frenetiche dei tempi moderni, portare in tavola ogni giorno cibo buono e sano, senza che la cucina diventi un’ulteriore fonte di stress.

Mangia bene, lavora meglio (M. Sabolla, Cairo Editore; 182 p.; 16,15 Euro) è pensato proprio per andare incontro alle esigenze di chi ha poca dimestichezza con i fornelli e fatica a trovare il tempo per cucinare, ma vorrebbe imparare a farlo. Per chi trascorre la pausa pranzo davanti al computer. Per chi pensa che la cucina vegetariana sia difficile e richieda troppo impegno. Per chi vuole variare le sue ricette, aggiungendo più ortaggi, cereali, legumi. Per chi, insomma, vuole cucinare e nutrirsi meglio, trasformando un dovere in un piacere.

Il libro ci svela un metodo semplice per organizzarsi in cucina e rappresenta una vera e propria cassetta degli attrezzi per avere un’alimentazione sana ed equilibrata, funzionale alle esigenze di chi deve tenere insieme lavoro, vita familiare e personale.

L’Autrice, Myriam Sabolla, è una professional organizer e una cuoca. Ha studiato alla Joia Academy, la più importante scuola di cucina vegetariana in Italia, ed è socia di Apoi (Associazione professional organizers Italia). Scrive di cibo su riviste e magazine online.

 

 

Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…