Il ministero della Salute, attraverso il Tasin (Tavolo tecnico sulla sicurezza nutrizionale) e la collaborazione con il Coordinamento nazionale sulla nutrizione e profilassi nutrizionale ha redatto un documento su “Sicurezza ed efficacia delle varie forme di digiuno nella dietoterapia finalizzata alla perdita della massa grassa”.

Cosa intendiamo per nutrizione? Da questa domanda chiave origina The science of nutrition: debunk the diet myths and learn how to eat well for health and happiness (DK; 224 pp.; € 25) in cui Rhiannon Lambert, tra le più popolari nutrizioniste del Regno Unito, affronta in maniera rigorosa ma estremamente divulgativa, tutti i temi chiave legati alla nutrizione.

Tanti libri si limitano a dire che il digiuno fa bene, questo libro ci insegna come farlo davvero. In Il digiuno per tutti (Tea, 182 pp; 10 Euro), lo psichiatra e nutrizionista Stefano Erzegovesi ha messo a punto un sistema semplice ed efficace per spegnere la fame e accendere la mente. Non si tratta di una dieta ma di un vero e proprio metodo, basato su un giorno di digiuno, o meglio di magro, alla settimana.

In questi ultimi anni il digiuno è diventato uno degli argomenti più popolari tra i nutrizionisti. La ricerca, infatti, ne ha evidenziato i potenziali effetti benefici sulla salute, tra cui una modulazione ormonale, la riduzione dello stress ossidativo e dell'infiammazione, aumento della resistenza allo stress, induzione di lipolisi e autofagia. Mancano però linee-guida che aiutino i professionisti sul da farsi non soltanto nel periodo di restrizione calorica, ma anche prima e dopo, al fine di ridurre al minimo i tassi di abbandono e massimizzare gli effetti.

Pagina 1 di 2
Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…