Una dieta ricca in flavonoidi previene il rischio di decadimento cognitivo con l’età, secondo i risultati di uno studio pubblicato di recente su Neurology, organo ufficiale dell’American academy of neurology, realizzato con il contributo dei National institutes for health (Nih).

Due evidenze: la tosse nel bambino è fonte di preoccupazione per i genitori e motivo di consultazione pediatrica e il miele è uno dei nutraceutici più utilizzati nelle culture di tutto il mondo per alleviare i sintomi della tosse nel bambino.

Fin dall'antichità, i datteri sono stati utilizzati come ingrediente importante nelle medicine tradizionali di varie culture, in Algeria come in Egitto, India, Marocco, Iran e Iraq. Negli ultimi anni, però, anche la scienza occidentale li sta considerando come potenziali nutraceutici. Si tratta di frutti ricchi di carboidrati, con fruttosio, glucosio, mannosio, maltosio e saccarosio che rappresentano oltre l’80% della sostanza secca. Come per altre caratteristiche, il contenuto di zucchero e la composizione variano con la maturazione e la varietà dei frutti.

L'interesse per l'attività antivirale dei flavonoidi naturali è aumentato nell'ultimo decennio a causa della frequenza delle infezioni virali, in particolare di quelle influenzali, che colpiscono diversi milioni di persone ogni anno. Molti flavonoidi, infatti, mostrano attività antivirale e potrebbero offrire un'opzione promettente per la prevenzione e la terapia delle infezioni virali.

Pagina 1 di 3
Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…