Un metabolita del colecalciferolo (vitamina D3), il 25-OH-D3 potrebbe rivelarsi un’ottima soluzione per ovviare alla carenza di vitamina D in pazienti obesi o sottoposti a by-pass gastrico. L’indicazione giunge da uno studio pilota americano di farmacocinetica pubblicato sull’American journal of clinical nutrition.

Tecnicamente si definisce crosstalk osteo-vascolare e indica uno stretto legame tra azione sulle ossa e a livello dei vasi. Questa una delle caratteristiche peculiari della vitamina K2 in grado di regolare il cosiddetto paradosso del calcio e mantenerne le giuste concentrazioni nei due diversi distretti.

Ne abbiamo parlato con Domitilla Mandatori, del Centro studi e tecnologie avanzate (Cast) all’Università G. d’Annunzio di Chieti e prima firma di una review da poco pubblicata su Nutrients.

Proteggere l’osso per proteggere anche vasi e cuore. Questo il titolo del webinar Ecm in programma il prossimo 19 maggio, promosso da Maria Fusaro e Giovanni Tripepi, rispettivamente del Cnr di Padova e Reggio Calabria.

La salute delle ossa dipende anche dalla vitamina C. A confermarlo, una review appena pubblicata su Nutrients e condotta da un gruppo di ricerca di Pavia. Prima firma, Mariangela Rondanelli, endocrinologa e docente di Scienze e tecniche dietetiche all’Università di Pavia.

Pagina 1 di 3
Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…