Una dieta ricca di polifenoli aiuta a combattere l’infiammazione nelle persone anziane, grazie a un’azione sul microbiota intestinale, indotto così a produrre propionato (Ipa), un acido grasso a corta catena derivato dal metabolismo del triptofano a opera dei batteri intestinali.

Non tutte le fibre alimentari sono uguali: solo quelle di cereali e non quelle di frutta o verdura sono collegate a una minore infiammazione e minor rischio cardiovascolare. Questi i risultati di uno studio pubblicato su Jama network open.

Bastano due anni di modesta restrizione calorica per riprogrammare il metabolismo energetico cellulare, garantendo maggiore benessere e longevità. Queste le conclusioni di uno studio condotto da scienziati del Pennington biomedical research center, in Louisiana, i cui risultati sono stati pubblicati su Science.

Curcumina per rallentare la progressione dell’insufficienza renale cronica (Irc) con un’azione, tra l’altro, diretta anche sul microbiota intestinale. Un’area di studio che comincia a dare evidenze sperimentali, come confermato da un recente studio clinico italiano pubblicato su Nutrients. Ne abbiamo parlato con Laura Soldati, docente di Scienze dietetiche applicate all’Università di Milano e coordinatrice della ricerca.

Pagina 1 di 3
Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…