Videointerviste

La Società europea dell’ipertensione (Esh) ha da poco pubblicato un position paper sul Journal of Hypertension dedicato all’utilizzo di sostanze naturali nel controllo pressorio, nella fascia cosiddetta di pre-ipertensione, ovvero per valori di sistolica compresi tra 130 e 139 mmHg e diastolica tra 85 e 89 mmHg. Tre le categorie esaminate: alimenti, nutrienti e nutraceutici non-nutrienti. Tra i primi, il succo di barbabietola è quello che presente le evidenze di un effetto antipertensivo maggiormente convincenti. Buoni risultati anche per succo di melograno, carcadè e sesamo. Sul fronte nutrienti si segnalano magnesio, potassio e vitamina C mentre per quanto riguarda il terzo gruppo, risultati positivi per resveratrolo, frazione flavonoica del biancospino e coenzima Q10.

Tra le diverse indagini che sono state fatte per comprendere il meglio possibile il fenomeno della diffusione della pandemia di Covid-19, vi è stata anche la volontà di verificare se esistesse una relazione tra il modello di sviluppo del territorio rurale italiano e la distribuzione dei contagi. La ricerca è stata svolta dal laboratorio Cultlab della Scuola di Agraria dell'Università di Firenze, in collaborazione con la segreteria scientifica dell'Osservatorio Nazionale del Paesaggio Rurale.

Sempre più numerosi i dati a supporto dell’impiego della dieta Mima-digiuno nella cura del cancro. Di qualche settimana fa la pubblicazione su Nature Communications di uno studio pre-clinico che evidenzia l’efficacia di un’associazione di questo protocollo dietetico con alte dosi di vitamina C, in concomitanza alla chemioterapia, in tumori con K-Ras mutato. Molto, però, arriva anche dalla clinica, con gli ultimi dati pubblicati nei giorni scorsi di uno studio olandese su pazienti con Ca mammario.

È stato recentemente pubblicato su Foods un lavoro scientifico che ha preso in esame la qualità nutrizionale delle cosiddette bevande vegetali, spesso chiamate impropriamente latti vegetali. L’analisi ha confrontato i prodotti tra loro e con il latte vaccino.

Fabrizio Angelini, massima autorità in Italia in tema di nutrizione per gli sportivi, consulente di importanti squadre e di atleti professionisti, ci parla del suo nuovo libro “Dieta&Running (Ed. Rizzoli), prezioso per imparare a comportarsi a tavola al fine di migliorare le proprie performance.

Il microbioma è parte integrante dei nostri meccanismi di difesa. Senza, infatti, il sistema immunitario non funziona in maniera appropriata. Risultati preliminari suggeriscono che i pazienti che hanno un’alimentazione ricca di fibre mostrano una migliore risposta all’immunoterapia anti-tumore.

Pagina 4 di 17
Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…