Mangiare gli insetti: siamo pronti?

In un mondo che entro il 2050 ospiterà 9 miliardi di persone, gli insetti possono rappresentare una soluzione per soddisfare le sfide alimentari e nutrizionali di oggi e domani.  Da questo presupposto nasce Insetti commestibili (AA.VV, 200 pp., 36 euro), il libro della Fao, pubblicato in lingua italiana dalla Chiriotti Editori, che riporta una vasta gamma di ricerche e informazioni sull'allevamento e il consumo di insetti, per descriverne il contributo alla disponibilità alimentare.

Il volume esamina le prospettive di allevamento su scala commerciale per migliorare la produzione di alimenti destinati agli animali e agli uomini, per la diversificazione delle diete e allo scopo di contribuire al sostentamento sia nei Paesi in via di sviluppo che in quelli sviluppati.

Vengono illustrati anche i numerosi usi tradizionali, nuovi e potenziali degli insetti per il consumo umano diretto e le opportunità e i vincoli del loro allevamento per uso alimentare umano e animale.

Si approfondiscono temi quali l'alimentazione degli insetti e la sicurezza alimentare, l'uso di insetti nell'alimentazione degli animali, nonché la trasformazione e conservazione degli insetti e dei loro prodotti, sottolineando la necessità di sviluppare un quadro normativo per regolare l'uso degli insetti a fini alimentari.

Infine, vengono forniti casi di studio ed esempi provenienti da tutto il mondo.

“Gli insetti commestibili sono una promettente alternativa alle produzioni convenzionali di carne, sia per il consumo diretto da parte dell'uomo che per l'uso indiretto come cibo per animali” sottolineano gli Autori. “Per realizzare appieno questo potenziale, molto lavoro deve essere svolto dalle numerose parti interessate. Questo documento vuole contribuire a comprendere meglio i numerosi ruoli importanti che gli insetti svolgono nel mantenimento della natura e della nostra vita e stimolare il dibattito sullo sviluppo del loro impiego nell'alimentazione umana e animale”.

 

Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…