Guida ai nutraceutici: il fungo Shiitake

10 Dicembre 2020

Pubblicato in Videointerviste

Arrigo Cicero
Presidente della Società italiana di nutraceutica

 

Prodotto di estremo interesse per gli effetti immunostimolanti, un’azione dimostrata da trial clinici randomizzati e controllati, anche su soggetti affetti da Hiv, patologie oncologiche e del cavo orale. Si utilizza una formulazione a base di estratti standardizzati e concentrati, dove la standardizzazione è fatta principalmente sulla componente betapolisaccaridica a lunga catena, costituita in particolare da lentinani. Alle proprietà di questi funghi contribuiscono probabilmente anche alcuni micronutrienti quali vanadio, cromo e selenio. La sicurezza per gli estratti standardizzati è elevata perché derivano da funghi coltivati ad hoc in ambiente controllato. Esistono casi di tossicità segnalati in particolare in Oriente legati ad assunzione di funghi a scopo alimentare con possibili contaminazioni.

Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…