Si svolgerà da mercoledì 27 a venerdì 29 ottobre prossimi, presso l’Hotel Garden Toscana Resort a San Vincenzo (Livorno), il X Congresso nazionale della Sio (Società italiana dell’obesità). Argomenti in programma: fisiopatologia dell’organo adiposo; regolazione del peso corporeo e del bilancio energetico; la terapia dell’obesità e delle sue complicanze; la chirurgia bariatrica; le sindromi lipodistrofiche.

Il consumo giornaliero di due o più bevande zuccherate raddoppia il rischio di tumore dell’intestino, almeno nelle donne, prima dei 50 anni. Non solo: una bibita al giorno fa crescere il rischio del 16%, e del 32% negli adolescenti. Questi i risultati di una nuova ricerca pubblicata su Gut, rivista del gruppo Bmj.

L'integrazione con curcumina potrebbe essere un trattamento efficace di supporto nel controllare lo stato infiammatorio in corso di obesità. Secondo una review pubblicata di recente su Nutrients, infatti, tale approccio contribuisce a ridurre significativamente la produzione di citochine infiammatorie e aumenta il livello di adiponectina nel plasma di soggetti obesi e in sovrappeso.

L’erucina, principio attivo derivante dalla comune rucola, si candida come il vasoprotettore del futuro grazie all’azione di contrasto dei processi ossidativi che attaccano l’endotelio. Un’area di ricerca su cui sta concentrando l’attenzione di un gruppo di scienziati dell’Università di Pisa che hanno presentato gli ultimi dati emergenti sui pazienti obesi nel corso del recente congresso della Società italiana di farmacologia (Sif). Ne abbiamo parlato con la relatrice, Alma Martelli, docente di Farmacologia presso l’ateneo pisano.

Pagina 1 di 8
Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…